Diamo corpo allo strumento
Laboratorio Ritmico dedicato ai bambini dai 6 agli 8 anni e dai 9 ai 12 anni. Sabato 7 marzo 16-18,30

PIETRO FRONGIA

 

Cresce in una famiglia di musicisti studiando musica sin da bambino con la fisarmonica e l’organetto. A 14 anni inizia a suonare la batteria prendendo lezioni in privato da vari maestri e seguendo delle masterclass con insegnanti di spessore come Christian Meyer, Mark Guiliana, Jeff Ballard per citarne alcuni. 

Studia presso il Conservatorio di Cagliari con il Maestro Roberto Pellegrini laureandosi nel 2013 in Batteria Jazz. Attraverso il Conservatorio di Cagliari ha la possibilità di studiare presso la scuola Svedese “Musikhögskolan di Piteå”.

Inizia ad insegnare batteria in diverse scuole civiche, e nel mentre conduce diversi laboratori ritmici. Inizia un percorso di studi per diventare Musicoterapeuta.

 Ha all’attivo anni di attività concertistica in tutta la Sardegna ed oltre.

LA STRUTTURA DEL SEMINARIO:

 

PRIMO INCONTRO SABATO 14 DICEMBRE

L’orario sarà definito in base al numero di allievi iscritti. Il laboratorio partirà con un minimo di 5 allievi.

Numero massimo di allievi per gruppo: 10

Diamo corpo allo strumento

NOVITà 2019 – 2020

Laboratorio ritmico a cura di Pietro Frongia

 

Sviluppare un senso ritmico con il gioco di gruppo, dove il divertimento e l’integrazione sono il collante per la buona riuscita di questo laboratorio.
 Fare musica senza troppe spiegazioni e senza pretendere un particolare risultato, consente infatti agli allievi di entrare direttamente nell’argomento, divertendosi e sentendosi coinvolti nelle attività stesse.

Le attività proposte sono affidate all’oralità e sono caratterizzate da una certa complessità, proprio perché devono impegnare i bambini in un gioco musicale gratificante di per sé.

Obiettivi

 

Conoscenza del termine Pulsazione

Migliorare l’attenzione, l’ascolto, la memoria, il senso ritmico

Favorire il lavoro di gruppo

Breve descrizione del laboratorio

La Pulsazione sarà alla base di ogni incontro, per permettere ai partecipanti di prendere confidenza con essa. Per fare questo partiremo dalla body percussion: l’arte di produrre i suoni utilizzando il proprio corpo, imparando che con esso possiamo creare una varietà di suoni con diverse qualità timbriche e tonali.

La costruzione di strumenti musicali con materiale di riciclo sarà il passaggio successivo; questa attività mette in moto la creatività dei partecipanti, oltre che insegnare a loro il rispetto per gli strumenti musicali, proprio perché da loro creati con materiali a volte molto fragili. Il lavoro finale mirerà alla conoscenza delle varie percussioni educazionali da utilizzare come chiusura di un cerchio, che partendo dal proprio corpo come strumento musicale, arriva a sperimentare il ritmo anche attraverso diversi strumenti a percussione.

PIETRO FRONGIA

 

Cresce in una famiglia di musicisti studiando musica sin da bambino con la fisarmonica e l’organetto. A 14 anni inizia a suonare la batteria prendendo lezioni in privato da vari maestri e seguendo delle masterclass con insegnanti di spessore come Christian Meyer, Mark Guiliana, Jeff Ballard per citarne alcuni. 

Studia presso il Conservatorio di Cagliari con il Maestro Roberto Pellegrini laureandosi nel 2013 in Batteria Jazz. Attraverso il Conservatorio di Cagliari ha la possibilità di studiare presso la scuola Svedese “Musikhögskolan di Piteå”.

Inizia ad insegnare batteria in diverse scuole civiche, e nel mentre conduce diversi laboratori ritmici. Inizia un percorso di studi per diventare Musicoterapeuta.

 Ha all’attivo anni di attività concertistica in tutta la Sardegna ed oltre.

LA STRUTTURA DEL SEMINARIO:

 

PRIMO INCONTRO SABATO 14 DICEMBRE

L’orario sarà definito in base al numero di allievi iscritti. Il laboratorio partirà con un minimo di 5 allievi.

Numero massimo di allievi per gruppo: 10