Massimo Moriconi Masterclass
Studiare il basso e Musica d’Insieme.
GlobeMusic Academy presenta per la prima volta a Oristano due masterclass a cura di Massimo Moriconi, straordinario bassista ed eccellente didatta

Avere a che fare con un musicista come Massimo Moriconi non capita tutti i giorni.

La musica è fatta di tante cose, tra queste il confronto con i professionisti e l’arricchimento personale. La tecnica non basta, per un musicista (in questo caso un bassista): il tocco è forse una delle cose più importanti.


«Perché altrimenti sarebbe come ridurre la musica a delle note o il parlare a delle parole. Perché se io inizio a “parlarecosìsenzafaredellepause senzausaredinamiche” dalla mattina alla sera, posso dire delle cose meravigliose ma sarebbe come suonare pensando solo alle note. E Le note sono l’ultima cosa nella musica…insomma, sono sette… contano quindi le dinamiche, l’intenzione, l’idea, il suono e come stai sul tempo, soprattutto. – ma non solo – Quando insegno faccio fare musica da subito, e fare musica da subito vuol dire non fare esercizi di tecnica, ma riuscire a fare “bo-ba-bom, t-chak, ba-bom, tak, bo-ba bom…”, che non richiede molta tecnica però devi farlo a tempo e col suono giusto». M.M

Massimo Moriconi Masterclass

Dagli esordi nel jazz alle collaborazioni con grandi artisti nazionali del calibro di Mina, Fabio Concato, e Fiorella Mannoia, fino a star internazionali come Chet Baker, Liza Minelli e Phil Woods,
Massimo Moriconi è un pilastro portante della musica italiana.
Il Maestro sarà ospite di GlobeMusic Academy con due masterclass dedicate al musicista moderno.

Appuntamento sabato 27 maggio 2017

 

Ore 14:00 – 16:30

Studiare il basso. Lʼ Armonia, la Tecnica, la Melodia (Walkinʼbass – Riff – Solo)

La masterclass si rivoge a bassisti e contrabbassisti di ogni livello.

Gli argomenti affrontati saranno: armonia, timbro, dinamiche, ritmo e fraseggio.

Obbiettivi:

  • Rafforzare il pensiero musicale spesso condizionato dalle geometrie della tastiera;
  • Capire i meccanismi di quello che si suona per poi poterli usare in tanti modi diversi;
  • Studio della tecnica espressiva: intensità, accenti, lunghezza note, ghost usate nei vari stili musicali;
  • Strutture blues e standards;Letture di partiture professionali prese da lavori effettuati.

 

Ore 17:00 -19:30  

Musica d’Insieme. Il problema non è suonare il basso… ma suonarlo con gli altri…

Laboratorio per tutti gli strumenti della ritmica (batteria, chitarra, piano e voce).

Un momento di incontro tra lʼ esperienza e la voglia di fare musica e quindi il suonare insieme ma anche parlare della musica stessa, della professione del musicista e delle componenti che servono per suonare sia a livello dilettantistico che professionale.

 

Nelle ore precedenti le masterclass sarà possibile prenotare una lezione privata di basso.

L’evento si concluderà  all’INPUT – Simple Club di Oristano con una jam session aperta a tutti, condotta da Massimo Moriconi insieme agli insegnanti di GlobeMusic Academy.

I seminari (al termine dei quali sarà rilasciato l’attestato di partecipazione) sono a numero chiuso, per cui è richiesta la prenotazione anticipata entro e non oltre il 10 maggio.

Il costo di partecipazione alla singola masterclass è € 30,00. Il costo per la partecipazione a entrambe le masterclass è di € 50,00.

Per gli allievi GlobeMusic Il costo è di € 25,00 per la singola masterclass e di € 40,00 per entrambe

Avere a che fare con un musicista come Massimo Moriconi non capita tutti i giorni.

La musica è fatta di tante cose, tra queste il confronto con i professionisti e l’arricchimento personale. La tecnica non basta, per un musicista (in questo caso un bassista): il tocco è forse una delle cose più importanti.


«Perché altrimenti sarebbe come ridurre la musica a delle note o il parlare a delle parole. Perché se io inizio a “parlarecosìsenzafaredellepause senzausaredinamiche” dalla mattina alla sera, posso dire delle cose meravigliose ma sarebbe come suonare pensando solo alle note. E Le note sono l’ultima cosa nella musica…insomma, sono sette… contano quindi le dinamiche, l’intenzione, l’idea, il suono e come stai sul tempo, soprattutto. – ma non solo – Quando insegno faccio fare musica da subito, e fare musica da subito vuol dire non fare esercizi di tecnica, ma riuscire a fare “bo-ba-bom, t-chak, ba-bom, tak, bo-ba bom…”, che non richiede molta tecnica però devi farlo a tempo e col suono giusto». M.M